Esplosione Parigi, Angela Grignano operata. Il fratello: “Rischia amputazione della gamba”

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 gennaio 2019 9:37 | Ultimo aggiornamento: 13 gennaio 2019 17:35
Esplosione Parigi, Angela Grignano operata. Il fratello: "Rischia amputazione della gamba"

Esplosione Parigi, Angela Grignano operata. Il fratello: “Rischia amputazione della gamba”

ROMA – Ha riportato lesioni ad una mano e ad una gamba Angela Grignano, la giovane italiana di 24 anni rimasta gravemente ferita nell’esplosione di Parigi, dovuta ad una fuga di gas. Nel pomeriggio di sabato la ragazza, originaria di Trapani, è stata sottoposta ad un intervento alla mano, all’ospedale Laiboisiere e i medici si sono detti soddisfatti dell’esito. Ma ora potrebbe rischiare l’amputazione di una gamba. 

A rivelarlo è don Giuseppe Grignano, il fratello di Angela che sta informando i fedeli della sua parrocchia e della comunità di Xitta, frazione originaria della famiglia Grignano. Il fratello, che è parroco a Castellammare del Golfo, ha scritto in un messaggio Whatsapp: “Per la mano i medici sono riusciti a salvare tutto, per la gamba la cosa è più complessa”.

“L’esplosione non ha colpito nessun organo vitale – aggiunge – tuttavia risultano gravemente danneggiati una mano e una gamba. risultano recisi molti vasi sanguigni e nervi, stanno provando a recuperare il più possibile senza arrivare alla più peggiore delle ipotesi che è l’amputazione”.

5 x 1000

Per adesso Angela Grignano – insegnante di danza che si era trasferita a Parigi da un mese e mezzo, anche per proseguire gli studi di ballo – resta in coma farmacologico e il fratello, assieme ai genitori, sono arrivati all’ospedale di Laribosiere.

Angela si trovava nel capoluogo francese da circa un mese e mezzo e lavorava come cameriera nel ristorante dell’hotel Ibis, limitrofo alla panetteria esplosa. Anche la Curia di Trapani si è raccolta attorno alla famiglia e il vescovo Pietro Maria Fragnelli ha invitato “tutte le comunità a pregare, oggi e nei prossimi giorni, perché questa giovane ragazza possa tornare presto alla sua vita e ai suoi sogni” chiedendo ai fedeli di “pregare” anche per il fratello don Giuseppe Grignano.

La giovane aveva annunciato sul suo profilo Facebook il trasferimento a Parigi e sul suo diario adesso amici e amiche stanno manifestando tutta la solidarietà. “Dai amica mia, tu sei forte rialzati! Chi ti ama sta pregando per te” o ancora “Forza Guerriera…Tvb”.