Parigi, studente decapita professore: aveva mostrato in classe le vignette di Maometto di Charlie Hebdo

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2020 19:06 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2020 20:28
Parigi, uomo decapitato. Si indaga per terrorismo. La vittima aveva mostrato caricature di Maometto

Incubo terrorismo alle porte di Parigi: un giovane è stato abbattuto dalla polizia dopo aver decapitato una persona a Eragny, nel dipartimento della Val d’Oise

In una Parigi già provata dall’epidemia di coronavirus torna l’allerta terrorismo. Un giovane è stato abbattuto dalla polizia a Eragny, nel dipartimento della Val d’Oise, nell’hinterland di Parigi. Avrebbe decapitato una persona. 

La vittima era un professore di Storia e Geografia del liceo del Bois d’Aulne di Conflans-Saint-Honorine, banlieu parigina.

Nei giorni scorsi avrebbe mostrato in classe agli studenti le vignette di Maometto di Charlie Hebdo, probabilmente durante un corso sulla libertà d’espressione, scrive Le Monde.

L’assassino, 18 anni, avrebbe pubblicato le immagini del suo atto su Twitter prima di essere abbattuto dalla polizia. 

L’inchiesta

Stando a fonti di stampa, l’aggressore ucciso dalla polizia potrebbe essere uno studente del liceo. La procura antiterrorismo ha aperto un’inchiesta.

Secondo Europe 1, l’uomo abbattuto aveva minacciato alcuni agenti di Confians-Sainte-Honorine, vicino Parigi. I fatti si sono svolti intorno alle 17:00, nei pressi di una scuola.

La procura nazionale antiterrorismo ha annunciato l’apertura di un’inchiesta per “omicidio in relazione con un’azione terroristica” e “associazione a delinquere terrorista criminale”. (Fonte: Ansa)