Parigi, commando di vegani antispecisti aggredisce macellaio: pugni e vernice rosso sangue

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 maggio 2019 10:04 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2019 10:11
Parigi, commando di vegani antispecisti aggredisce macellaio: pugni e vernice rossa

Parigi, commando di vegani antispecisti aggredisce macellaio: pugni e vernice rossa

ROMA – Due persone sono in stato di fermo per aver danneggiato, cospargendole di vernice rosso sangue, partite di carne di un macellaio bio di Parigi, che sostiene di essere stato picchiato e di aver riportato la frattura di una costola. Il macellaio, che ha 33 anni e due figli piccoli, ha avuto dall’ospedale 7 giorni di malattia. Ancora sotto shock dopo l’aggressione, avvenuta sabato, Steevens Kissouna, il macellaio – che ha un banco al mercato coperto di Saint-Quentin, nel 10/o arrondissement, è stato preso d’assalto sabato pomeriggio da diversi militanti vegani che si definiscono “antispecisti”, cioè non fanno distinzioni tra quella umana e le altre specie.

Il banco è stato cosparso di vernice rossa, la carne esposta danneggiata e inservibile. Alla tv BFM che lo ha intervistato, ha spiegato che “stava preparando l’ordine per un cliente” quanto ha avvertito “un liquido colare” sulla sua testa. Era vernice rosso-sangue, mentre “15-20 individui” gridavano slogan davanti al suo bancone, “libertà e difesa degli animali” e altro.

Per aver tentato di “proteggere” il suo bancone, l’uomo afferma di essere stato picchiato, ma aggiunge di aver scattato foto degli aggressori. “Adesso servono sanzioni esemplari – ha chiesto Jean-Francois Guihard, presidente della Confederazione francese macellai – per dissuadere queste persone. Non si possono lasciar passare azioni del genere, qualsiasi sia l’ideologia che c’è dietro”.

Nell’ultimo mese si sono moltiplicate le azioni vandaliche contro le macellerie, rivendicate da militanti “antispecisti”, che si oppongono alle gerarchie fra le specie e predicano un’alimentazione soltanto su base vegetale. (fonte Ansa)