Partorisce in pausa pranzo, abbandona il neonato al parco e torna al lavoro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2014 16:08 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2014 16:08
Partorisce in pausa pranzo, abbandona il neonato al parco e torna al lavoro

Jolanta Czarnecka

VARSAVIA – Ha nascosto la propria gravidanza a colleghi e amici, ha partorito in pausa pranzo in un campo e poi è tornata al lavoro abbandonando la figlioletta. La donna, Jolanta Czarnecka, 30 anni, adesso è accusata del tentato omicidio della bambina e rischia cinque anni di carcere.

A scoprire il tutto sono stati i medici dell’ospedale di Ilawa, in Polonia, in cui Czarnecka è stata ricoverata. Tornata al lavoro, infatti, il suo capo ha visto i vestiti macchiati di sangue e ha insistito per portarla in ospedale. Lì i medici hanno scoperto che Czarnecka aveva appena partorito.

La donna ha raccontato di aver dato alla luce la bimba mentre era in bagno, e che la piccola era finita nel tubo di scarico. Ma dopo che gli investigatori hanno scoperto che nella toilette non c’era traccia della bimba, Czarnecka ha ammesso di aver partorito in un campo vicino all’ufficio.

La piccola è stata trovata due giorni dopo, gravemente disidratata e coperta di insetti.  Secondo la dottoressa che l’ha curata, Barbara Chomik,

“E’ un miracolo che la piccola sia sopravvissuta in questo stato per così tanto tempo”.