Pedofilia: Irlanda, il Papa accoglie le dimissioni del vescovo Magee, ex segretario di tre Pontefici

Pubblicato il 24 Marzo 2010 12:52 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2010 12:52

Papa Ratzinger ha accolto oggi le dimissioni di mons. John Magee, vescovo di Cloyne, in Irlanda, coinvolto in un’ inchiesta su presunti casi di pedofilia. Il presule aveva presentato le sue dimissioni all’inizio di marzo.

Magee, in passato, era stato segretario privato di tre Papi:  Paolo VI, Giovanni Paolo I  e Giovanni Paolo II.

Fu lui il primo a vedere il cadavere di papa Luciani dopo la sua morte improvvisa.  Nel 1982 fu nominato Maestro di cerimonie pontificie. E’ nato nel 1936 in Irlanda.

IL vescovo aveva dato le dimissioni a seguito delle numerose e violente polemiche sorte sul suo modo di gestire i presunti casi di pedofilia segnalati nella sua diocesi di Cloyne, di cui si occupava dal 1987.

Il reverendo Magee è stato accusato di non aver intrapreso nessuna azione di fronte ad alcune segnalazioni di violenza sessuale ai danni di minori avvenute a Cloyne,  e quindi di aver messo a rischio i bambini che invece avrebbero dovuto essere protetti e tutelati.

Mons Magee verrà sostituito nel suo incarico da un «amministratore apostolico», l’arcivescovo Dermot Clifford, come riporta questa mattina il quotidiano The Guardian.