Philip Clements, morto l’ex prete che sposò… un 27enne. Il vedovo: “Ho pianto, ora mi godo l’eredità”

di Caterina Galloni
Pubblicato il 7 Giugno 2020 6:19 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2020 19:13
Chiesa, Ansa

Philip Clements, morto l’ex prete che sposò… un 27enne (foto Ansa)

ROMA – E’ morto a 81 anni Philip Clements, il vicario in pensione della Chiesa d’Inghilterra, salito alla ribalta delle cronache inglesi per aver sposato il suo amante toyboy rumeno di 27 anni.

Clements è morto da solo in un ospedale di Bucarest.

Il vedovo in un’intervista al Daily Mail, ha sostenuto di aver pianto “per due giorni” ma ora, scrive il tabloid britannico, è pronto a godersi l’eredità.

Florin Marin, 54 anni più giovane di Clements, ha detto di essere sconvolto per la scomparsa ma che due giorni di lutto “sono sufficienti” e il defunto marito non vorrebbe vederlo triste.

Invece, sottolinea il tabloid britannico, non vede l’ora di entrare in possesso delle £ 150.000 di una polizza assicurativa sulla vita, una casa da £ 100.000 che il vicario aveva intestato al 27enne e una pensione mensile reversibile di £ 2000.

Florin ha rivelato che Clements si è ammalato durante il lockdown. Non poteva recarsi dal medico di famiglia nel Regno Unito e stava finendo i farmaci che assumeva.

Il giovane insiste che per diversi giorni ha rifiutato il ricovero in ospedale, aveva la febbre, era confuso. In ospedale Florin non poteva andare a trovare il marito per timore di rimanere contagiato dal coronavirus.

Ma i tamponi erano risultati negativi, Clements è stato trasferito nel reparto cardiologico. E’ entrato in coma ed è deceduto. “Non è colpa mia se mi ha lasciato questo denaro”, ha detto il 27enne. Ha aggiunto che l’importo non era poi “così grande, non è come avere uno o due milioni di sterline”.

Marin dice che “ricorderà sempre Philip” ma non ha escluso future relazioni. La coppia si era incontrata sul sito di incontri online Gaydar e si era sposata tre anni fa nel Kent, ma la loro relazione non era stata semplice. Hanno avuto dei problemi quando, all’inizio, Clements ha provato a vivere a Bucarest.

Marin avrebbe avuto una relazione con uno spagnolo di nome Jesús e l’ex vicario era tornato in Inghilterra dopo pochi mesi, nonostante avesse venduto la casa per vivere nella capitale rumena.

Hanno ripreso la storia d’amore attraverso i messaggi con Whatsapp, e nel frattempo Marin si era trasferito in Spagna per lavoro.

La coppia si era riconciliata a marzo di quest’anno. Il vicario aveva dichiarato di essere felice che Marin durante il fine settimana si recasse nei club gay con i coetanei. (Fonte: Daily Mail).