Polonia, incendio in escape room: morte asfissiate 5 ragazzine di 15 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 gennaio 2019 14:01 | Ultimo aggiornamento: 5 gennaio 2019 14:01
Polonia, ragazzine morte in incendio in escape room

Polonia, incendio in escape room: morte 5 ragazzine di 15 anni (Foto Ansa)

VARSAVIA – Tragedia in una escape room a Koszalin, in Polonia: 5 amiche di 15 anni sono morte nel rogo divampato proprio mentre stavano giocando. Un uomo invece è rimasto gravemente ustionato. 

Le giovani si stavano sfidando nella escape room, un gioco dove è necessario risolvere una serie di indovinelli e rompicapo per poter trovare l’uscita dalla stanza. Proprio mentre stavano giocando e festeggiando il compleanno di una delle ragazzine, un incendio è divampato nella struttura e le giovanissime non sono riuscite a fuggire e mettersi in salvo.

Secondo l’agenzia di Stato polacca Pap, le ragazze sarebbero morte per asfissia da monossido di carbonio. Il ministro ministro dell’Interno, Joachim Brudzinski, ha ordinato di svolgere una serie di controlli di sicurezza in tutte le “escape room” del Paese, attrazioni molto popolari tra i giovani polacchi. Il presidente Andrzej Duda ha affermato in un messaggio via Twitter che si tratta di una “tragedia devastante””. Il sindaco di Koszalin, Piotr Jedlinski, ha annunciato per domenica 6 gennaio una giornata di lutto cittadino.