Portogallo: governo decide stop a tav Lisbona-Madrid

Pubblicato il 29 Giugno 2011 17:52 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2011 17:52

LISBONA – Il nuovo governo di centrodestra del premier Pedro Passos Coelho ha deciso la sospensione della costruzione della parte portoghese del collegamento ferroviario ad alta velocita' fra Lisbona e Madrid, che avrebbe dovuto essere concluso nel 2013, riferisce la stampa portoghese.

Il governo Passos Coelho, costituito la settimana scorsa, ha preso la decisione nel quadro delle misure di riduzione della spesa pubblica necessarie per ridurre il deficit dello stato e rispettare le direttive di austerita' imposte da Ue e Fmi in cambio del piano di salvataggio da 78 miliardi di euro varato per evitare la bancarotta del paese.

Il governo Passos Coelho prevede anche di rinviare il progetto di costruzione di un nuovo aeroporto a Lisbona, sulla sponda sud del Tago. I due grandi progetti erano stati varati dal precedente governo del premier socialista Jose' Socrates, sconfitto alle politiche anticipate del 5 giugno. Fra le misure previste dal nuovo governo portoghese c'e' anche la privatizzazione di diverse grandi imprese pubbliche come la compagnia aerea Tap, l'elettrica Edp, l'energetica Ren e di una delle due reti della tv pubblica Rtp.