Portogallo in sciopero generale contro i tagli

Pubblicato il 24 Novembre 2011 11:50 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2011 11:58

LISBONA – Sciopero generale oggi in Portogallo contro i tagli decisi dal governo nel quadro del piano di salvataggio da 78 miliardi siglato in maggio con Ue e Fmi. I trasporti sono il settore piu' colpito. La compagnia aerea portoghese Tap ha cancellato 121 dei 140 voli previsti oggi. Praticamente paralizzati anche treni e trasporti pubblici urbani.

La metropolitana di Lisbona e i traghetti urbani sul Tago sono pure fermi da questa mattina. L'adesione allo sciopero e' inoltre significativa in scuole, amministrazioni, ospedali. manifestazioni sono previste in giornata in circa 30 citta'.

Il governo del premier conservatore Pedro Passos Coelho ha deciso aumenti importanti di elettricita' e gas, tagiato 13ma e 14ma a funzionari e pensionati, aumentato la giornata di lavoro nel settore privato di mezz'ora. Per il segretario della Cgtp, una delle due grandi centrali sindacali del paese, Manuel Carvalho da Silva, l'adesione allo sciopero e' ''molto forte''.