Portogallo, si fanno un selfie e precipitano dalla scogliera: morti

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 giugno 2018 14:13 | Ultimo aggiornamento: 13 giugno 2018 14:13
Portogallo, si fanno un selfie e precipitano dalla scogliera: morti

Portogallo, si fanno un selfie e precipitano dalla scogliera: morti

LISBONA – Volevano farsi un selfie con alle spalle un panorama mozzafiato. Ma sono precipitati dalla scogliera e sono morti. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Le ennesime vittime di selfie sono Michael Kearns, australiano di 33 anni, e la compagna Louise Benson, inglese di 37 anni.

La coppia si trovava in Portogallo per una vacanza quando, la sera di lunedì 11 giugno, ha deciso di scattare una foto su una scogliera sopra la Praia dos Pescadores, la spiaggia dei pescatori, a Ericeria, ad una trentina di chilometri a nord-ovest di Lisbona.

Secondo le ricostruzioni degli investigatori, i due, alla ricerca dello scatto perfetto, si sarebbero spinti troppo sul ciglio del dirupo, precipitando nel vuoto.

I loro corpi senza vita sono stati trovati solo la mattina dopo da un addetto alle pulizie della spiaggia. Grazie alle indagini si è ricostruita la dinamica dei fatti: sembra che la coppia sia morta proprio nel tentativo di farsi un selfie. Anche il telefono cellulare è precipitato dalla scogliera.

“Tutto lascia pensare che la caduta è avvenuta mentre cercavano di fare un selfie”, ha dichiarato alla Afp Rui Pereira da Terra, comandante della capitaneria di Cascais. In particolare “pare che il loro cellulare sia caduto e mentre cercavano di recuperarlo sono caduti a loro volta”.