Principe Andrea, ex governante di Epstein: “Ricevette in ‘dono’…una giovane donna”

di Caterina Galloni
Pubblicato il 23 Novembre 2019 6:30 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 20:15
Principe Andrea, l'ex governante di Epstein: Una donna in dono al duca di York

Il principe Andrea (Foto archivio ANSA)

ROMA – Il principe Andrea è sempre nell’occhio del ciclone: stavolta a raccontare un episodio sul duca di York è Deidre Stratton, l’ex governante di Jeffrey Epstein. Nel podcast “Epstein: Devil in the Darkness” ha sostenuto che nel 2001 una “bellissima e giovane neochirurgo” aveva intrattenuto il terzogenito della regina Elisabetta durante una visita di tre giorni a Zorro Ranch in Nuovo Messico e pensa sia stato un “dono” del pedofilo suicida. 

L’episodio si sarebbe verificato dopo che Andrea ed Epstein erano stati visti in Thailandia: erano a bordo di uno yacht insieme ad alcune donne in topless. A Zorro Ranch, Epstein non era presente ma aveva organizzato la permanenza del royal, ha raccontato Stratton, e a tenergli compagnia era stata una “giovane e bellissima neurochirurgo” probabilmente pagata dall’imprenditore americano ma di non sapere se fosse minorenne.

L’ex governante, pensa che la donna fosse sul libro paga di Epstein, il “suo lavoro” era intrattenere gli ospiti ma, ammette, è solo una sua “supposizione” e non ipotizza che Andrea fosse a conoscenza del ruolo della giovane. “Avevamo diversi tipi di tè e ognuno poteva scegliere quello che preferiva, lei mi chiese di trovarne uno per eccitarlo”, riferendosi al principe. “Immagino che sapesse che il suo lavoro era intrattenerlo, credo avesse paura che Andrea dicesse ad Epstein:”Non l’ho trovata attraente” e avrebbe avuto dei guai.

“Pensavano solo al sesso. So per certo che Jeffrey voleva tre “massaggi” al giorno, non credo che i suoi ospiti non lo sapessero”.  Racconta che il duca di York era simpatico e aveva insistito per preparare da solo la colazione ma aveva bruciato il bacon e si era accontentato di “cornetti e tè verde”. (Fonte: Daily Mail)