Principessa Diana: Fiori, omaggi e Candle in The Wind a 15 anni dalla morte

Pubblicato il 2 settembre 2012 18:16 | Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2012 18:16

La principessa Diana

LONDRA, GRAN BRETAGNA – A 15 anni dalla tragica morte sotto il passaggio sotterraneo  parigino dell’Alma, ammiratori della principessa Diana hanno deposto decine di mazzi di fiori e messaggi davanti ai cancelli di Kensington Palace, la residenza di Lady D.

”Diana e’ come un diamante. Eterna. Lei e’ l’unica persona su questo pianeta ad essere nata con due cuori: il suo e quello che ha dato agli altri”, ha detto John Loughrey, 57 anni e un ‘fan’ della principessa.

Tra gli ammiratori Maria Scott, 41 anni, che anche quest’anno e’ volata a Londra da Newcastle, 400 km a nord della capitale britannica: ”Diana non dovrebbe mai essere dimenticata perche’ e’ la madre del nostro futuro re”, ha detto.

”Mia madre mi ha incoraggiato a venire per deporre dei fiori”, ha detto Petra Vallila, un finlandese 29 anni che vive a Londra. ”Questo e’ un ottimo modo per ricordare una persona che ha fatto del bene. Era una persona molto buona”.

Sui messaggi deposti davanti a Kensington Palace si poteva leggere: ”Sempre amata, mai dimenticata”, ”ci manchi”. E ancora: ”ancora una volta siamo a Kensington Palace per onorare la tua memoria. Non lasceremo che ti dimentichino”.

Molti, giovani e anziani, con vari tipi di Walkman suonavano Candle in The Wind, la struggente canzone dedicata alla principessa da Elton John. Diana è rimasta uccisa in un incidente d’auto il 31 agosto del l997 in circostanze ancora non del tutto chiare nel sottopasso Pont de l’Alma a Parigi assieme al suo fidanzato Dodi Fayed, all’autista Henry Paul, vice-capo della sicurezza dell’Hotel Ritz.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other