Professore sorpreso a masturbarsi, uccide la moglie i tre figli e poi si toglie la vita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 gennaio 2018 6:33 | Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2018 19:41
ALAN-HAWE

Alan Hawe

LONDRA – In Irlanda, un insegnante sorpreso mentre si masturbava guardando un video porno nella scuola in cui era vice preside, nel timore di “cadere in disgrazia” ha massacrato la moglie e tre figli, poi si è tolto la vita.

Alan Hawe ha sgozzato i figli Liam, 13, Niall, 11 e Ryan, 6, probabilmente perché non gridassero, ucciso con un’ascia la moglie Clodagh, 39 anni, e poi si è suicidato nella loro abitazione di Ballyjamesduff a Co Cavan, in Irlanda. Ha lasciato un  biglietto indirizzato ai genitori, ai fratelli, alla suocera e alla cognata su cui ha scritto:”Mi dispiace di averli uccisi in modo così brutale ma non avevo altra scelta”.

Ora è emerso che il quarantenne, considerato come un pilastro della comunità, aveva paura di “cadere in disgrazia” poiché era stato scoperto mentre si masturbava guardando un video porno, nella scuola in cui era vice preside, secondo quanto riportato dall’Irish Sun.

La scuola ha avviato un’indagine ma sul computer dell’insegnante non è stato trovato alcun materiale illegale.
L’Irish Sun riferisce che Hawe, in passato aveva avuto problemi di dipendenza dal porno motivo di difficoltà nel rapporto con la moglie.