Londra, la Regina convoca il principe Andre: teme ombre sulle nozze reali

Pubblicato il 10 Marzo 2011 17:48 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2011 19:36

LONDRA – Andrea convocato a Palazzo: la Regina Elisabetta, preoccupata dalle ripercussioni dello stillicidio di scandali che riguardano il suo figlio prediletto, lo ha invitato per esaminare i suoi legami di amicizia con il finanziere americano Jeffrey Epstein, condannato tre anni fa a 18 mesi per pedofilia, e i contatti d’affari con i peggiori dittatori e despoti del pianeta. L’incontro, negli appartamenti privati dei vecchi Windsor a Buckingham Palace, sarebbe stato provocato dai timori della sovrana per potenziali nuove rivelazioni sui legami del suo terzogenito con personaggi dalla dubbia reputazione mentre a Palazzo fervono i preparativi per le nozze del principe William con Kate Middleton.

Sarebbe devastante per la ‘firm’, la ‘ditta di famiglia’ che spera di usare l’appuntamento del 29 aprile per un’iniezione di sostegno popolare nell’istituto della monarchia. Andrea continua a mantenere il ruolo di ambasciatore del business britannico del mondo nonostante le polemiche sui media: non più tardi di lunedì, a dispetto delle critiche di cui è al centro da settimane, il Principe ha fatto lobby sul Parlamento per aumentare i contatti con l’Azerbaijan, una autocrazia accusata di torturare i membri dell’opposizione. Quanto a Epstein oggi, con un titolo a tutta prima pagina, il Daily Telegraph ha accusato il principe di aver usato i suoi buoni uffici per far atterrare il jet privato del finanziere nella base Raf dei Tornado a Marham prima di una festa nella residenza reale di Sandringham.

A bordo dell’aereo c’era anche Ghislaine Maxwell, la figlia del miliardario finanziere Robert Maxwell, coinvolta con l’amico nello scandalo della prostituzione minorile. Mercoledì fonti del Palazzo avevano detto che la Regina era al fianco del figlio al ”cento per cento”. Oggi il vero scenario sembra diverso: ”Gli ha chiesto se altre storie verranno a galla nei prossimi giorni”, ha scritto il Daily Mail: ”Se la risposta è si, la sua posizione è insostenibile. Andrea dovrà prendere una decisione nelle prossime 48 ore”, ha detto un insider di corte al quotidiano.

Elisabetta e Andrea hanno rapporti molto stretti. Il terzogenito è il prediletto della sovrana al punto che nei giorni scorsi sempre sul Mail un columnist aveva espresso il sentimento di molti sudditi: sarebbe stato meglio se da piccolo avesse ricevuto più sculaccioni. ”Andrea non se ne va di sua scelta ma se la madre glielo ordina dovrà farlo”, ha detto la fonte del quotidiano britannico. Il principe ha già avuto incontri con esponenti del governo da quando sono riemerse le polemiche che lo riguardano: la scorsa settimana ha parlato con Jon Cunliffe, il consigliere per gli affari economici internazionali del primo ministro David Cameron.