Quanto costa la Regina: la visita in Irlanda per la polizia potrebbe “scatenare un Armageddon”

Pubblicato il 13 Aprile 2011 19:01 | Ultimo aggiornamento: 13 Aprile 2011 19:17

LONDRA – La visita della regina Elisabetta in Irlanda potrebbe scatenare un ”Armageddon”, ha messo in guardia il capo della polizia di Dublino Martin Callinan, facendo appello per nuovi fondi per le forze dell’ordine nei giorni della presenza della sovrana. Secondo Callinan i costi della sicurezza per la visita di Elisabetta, la prima sovrana a metter piede in Irlanda da quando il paese ha ottenuto l’indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1922, assommati a quelli per la tappa irlandese del presidente americano Barack Obama a fine maggio, dovrebbero superare i 25 milioni di euro.

E quando gli è stato chiesto cosa succederà se Dublino non riuscirà a reperire questi fondi nelle svenate casse irlandesi, il capo della polizia ha risposto che ”potrebbe essere un Armageddon”. Le preoccupazioni delle forze dell’ordine irlandesi sono legate a una recrudescenza della violenza dei dissidenti repubblicani in Irlanda del Nord. La scorsa settimana una bomba da 250 chili è stata trovata sulla strada Belfast-Dublino nei pressi di Newry, mentre dissidenti della Real Ira sono stati coinvolti nell’attentato contro Ronan Kerr, un poliziotto cattolico, a Omagh lo scorso 2 aprile. L’ultimo sovrano a recarsi in visita in Irlanda è stato Giorgio V, il nonno di Elisabetta, nel 1911.

All’epoca la repubblica irlandese era ancora parte del Regno Unito. La guerra di indipendenza dell’Irlanda fu lanciata dall’Ira otto anni più tardi. Elisabetta, in Irlanda dal 17 al 20 maggio accompagnata dal marito, il principe Filippo, visiterà luoghi sofferti della resistenza irlandese: tra le tappe c’è Croke Park, scena di un massacro da parte delle truppe britanniche, e il Giardino della Resistenza di Dublino che onora chi si e’ battuto per l’indipendenza irlandese.