Regno Unito, contro la variante Omicron terza dose del vaccino a tre mesi dalla seconda

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Novembre 2021 17:27 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2021 17:27
Regno Unito, contro la variante Omicron terza dose del vaccino a tre mesi dalla seconda

Regno Unito, contro la variante Omicron terza dose del vaccino a tre mesi dalla seconda (foto Ansa)

Nel Regno Unito, per contrastare la nuova ondata della variante Omicron, la terza dose di vaccino si potrà fare a distanza di soli tre mesi dalla seconda. La terza dose sarà a disposizione anche per la fascia di età che va dai 18 ai 39 anni. Lo ha annunciato il Comitato congiunto per la vaccinazione e l’immunizzazione (JCVI). La terza iniezione si potrà fare a distanza di soli tre mesi dalla seconda.

I timori per la variante Omicron

Le persone di età pari o superiore a 40 anni possono già beneficiare in Gran Bretagna di una dose di richiamo detta ‘booster’. Come ulteriore indicazione, ai giovani di età compresa tra i 12 e 15 anni dovrebbe essere offerta una seconda dose del vaccino Pfizer/BioNTech, non prima di 12 settimane dopo la prima somministrazione. Mentre per i soggetti gravemente immunodepressi viene indicata una dose di richiamo non prima di tre mesi dopo aver completato il loro ciclo primario di tre dosi.

Le parole del professor Wei Shen Lim

Il professor Wei Shen Lim, a capo del JCVI, ha dichiarato in merito ai pericoli e ai timori della nuova variante: “Ricevere una dose di richiamo aiuterà ad aumentare il nostro livello di protezione contro la variante Omicron“. E ha aggiunto: “Questo è un modo importante di ridurre l’impatto di questa variante sulla nostra vita, soprattutto nei prossimi mesi”.