Regno Unito, la RAF intercetta due bombardieri russi al largo della costa scozzese

di Caterina Galloni
Pubblicato il 16 Settembre 2020 7:20 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2020 8:07
Regno Unito, foto Ansa di aerei della RAF

Regno Unito, la RAF intercetta due bombardieri russi al largo della costa scozzese (foto Ansa)

I Typhoon della RAF, aerei da combattimento multiruolo, hanno intercettato due bombardieri russi al largo della costa scozzese, entrati nella zona controllata del Regno Unito.

Il ministero della Difesa britannico (MoD) ha spiegato l’intervento. Ha dispiegato i Typhoon della RAF dopo che gli aerei russi “sono entrati nella zona controllata del Regno Unito nello spazio aereo internazionale”.

Gli aerei russi sono velivoli da pattugliamento marittimo antisommergibile e ricognitori d’alta quota TU-142 Bear F.

Il portavoce del Ministero della Difesa ha aggiunto che il monitoraggio della zona garantisce il passaggio sicuro per tutti gli altri aeromobili, compresi gli aerei di linea civili transatlantici che sono sotto il controllo del traffico aereo civile del Regno Unito.

I Quick Reaction Alert Typhoon hanno attualmente sede presso l’ex RAF Leuchars, sulla costa orientale della Scozia.

La British Army’s Leuchars Station attualmente è la residenza delle Royal Scots Dragoon Guards.

La violazione dello spazio aereo del Regno Unito segue di pochi giorni lo schieramento nel Circolo Polare Artico di caccia britannici e una nave da guerra tra le preoccupazioni che la Russia, mentre si stanno sciogliendo le calotte polari, stia sfruttando nuove rotte di navigazione.

Due Typhoon della RAF e la fregata 23 HMS Sutherland sono stati inviati nell'”Alto Nord” per affermare la libertà dei diritti di navigazione. (Fonte: Daily Mail).