Rosie Duffield, deputata laburista viola lockdown e incontra il fidanzato (sposato con un’altra donna)

di Caterina Galloni
Pubblicato il 3 Giugno 2020 7:01 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2020 22:12
Lockdown, Ansa

Rosie Duffield, deputata laburista viola lockdown e incontra il fidanzato (sposato con un’altra donna) (foto Ansa)

ROMA – Ennesimo scandalo nel governo britannico e sempre per aver infranto le regole del lockdown.

Dopo Ferguson e Cummings, la deputata laburista Rosie Duffield ha ammesso di aver incontrato il nuovo fidanzato, all’epoca ancora sposato, mentre erano in corso le restrizioni.

La parlamentare di Canterbury si è scusata per aver incontrato il regista televisivo James Routh, prima che lui si trasferisse nella sua abitazione.

Le scuse sono arrivate dopo che il Mail of Sunday ha chiesto a Duffield di giustificare una passeggiata di cinque ore ad aprile con il regista.

E che il regista si fosse recato nella sua abitazione mentre viveva ancora con la moglie in un’altra proprietà.

Duffield, 48 anni, ha affermato che insieme al nuovo partner hanno cercato di “affrontare una situazione personale difficile nel modo più responsabile”.

I deputati laburisti hanno elogiato privatamente Duffield per le scuse arrivate immediatamente.

Tuttavia Keir Starmer, leader dei laburisti, se nel caso Cummings aveva osservato che doveva essere licenziato, non ha rilasciato commenti su Duffield.

La parlamentare in precedenza aveva criticato alcune persone del suo collegio elettorale per non aver rispettato le regole del lockdown.

Routh – che attualmente è separato dalla moglie – ora vive nell’appartamento londinese di Duffield finanziato dai contribuenti. (Fonte: Daily Mail).