Royal Baby, Archie è la prima persona al mondo a poter diventare Re d’Inghilterra o Presidente Usa

di Caterina Galloni
Pubblicato il 9 maggio 2019 6:39 | Ultimo aggiornamento: 9 maggio 2019 8:26
Royal Baby, Archie è la prima persona al mondo a poter diventare Re d'Inghilterra e Presidente Usa

Royal Baby, Archie è la prima persona al mondo a poter diventare Re d’Inghilterra e Presidente Usa

LONDRA – Archie Harrison Mountbatten-Windsor, figlio di Meghan e Harry, è la prima persona al mondo che avrà diritto a diventare potenzialmente sia un futuro Re britannico che il presidente degli Usa. Baby Sussex, il soprannome dato al bebè dalla stampa inglese, è automaticamente cittadino britannico ma ipotizzando che Meghan non abbia rinunciato volontariamente alla cittadinanza americana quando ha sposato Harry, per la legge non era obbligata, al piccolo sarà concessa anche la cittadinanza americana.

Il fatto potrebbe comportare che Baby Sussex in futuro potrebbe candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti anche se, va detto, la Costituzione Usa afferma che ogni candidato deve aver vissuto nella Nazione per almeno 14 anni e avere più di 35 anni d’età. Affinché ottenga la cittadinanza americana, la nascita dovrà essere ufficialmente segnalata a un consolato statunitense. La legge americana non riconosce ufficialmente la doppia cittadinanza, ma non la proibisce. Se il Duca e la Duchessa di Sussex decidessero di ottenere la cittadinanza americana per il bambino, quella britannica non sarebbe messa in discussione. 

Tuttavia, le implicazioni fiscali Usa potrebbero impedire alla coppia di chiedere la cittadinanza americana: tutti i cittadini statunitensi per legge sono tenuti a dichiarare i redditi da tutte le fonti all’interno e al di fuori degli Stati Uniti, il che significa che Baby Sussex dovrebbe pagare le tasse. Meghan, nonostante ora stia vivendo a Frogmore Cottage nel parco di Windsor Palace, proprio perché cittadina americana è tenuta a presentare la dichiarazione dei redditi negli Stati Uniti.

Baby Sussex è inoltre settimo in linea di successione, non avrà comunque il titolo di principe. Probabilmente non diventerà mai un sovrano ma non è raro che il secondogenito reale acceda al trono come re o regina. Elisabetta II era la figlia di Giorgio VI, un secondogenito, e quando è nata non era previsto che diventasse una sovrana. E’ stato con l’abdicazione di Edoardo VIII che il fratello minore, il duca di York è diventato re Giorgio VI, e si è aperta la strada affinché diventasse regina. 

Anche Anna Stuart, che regnò dal 1702 al 1707, era la secondogenita di Giacomo I, anche lui secondogenito, fratello di Carlo II. Jonathan Spangler, esperto di monarchia, sostiene che il figlio di Harry e Meghan, non indosserà la corona a meno che non ci sia un “cambiamento dinastico”. Fatto improbabile poiché William ha tre figli: Giorge, Charlotte e Louis. Le prime sei posizioni al trono rimangono invariate: il principe di Galles, il duca di Cambridge, il principe Giorge, la principessa Charlotte, il principe Luigi e sesto Harry. Ma Baby Sussex ora ha scavalcato il duca di York, zio di Harry, che è passato dal settimo all’ottavo posto. (Fonte: Daily Mail)