Ruba 170mila sterline alla sua azienda e li spende in cocaina e squillo in un weekend

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 maggio 2019 7:41 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2019 1:00
ruba azienda

Ruba 170mila sterline alla sua azienda e li spende in cocaina ed escort in un weekend

LONDRA – Darren Carvill, 38 anni, ragioniere, da quattro anni lavorava come contabile presso la Mr Clutch, un’azienda che si occupa di riparazioni e manutenzione di automobili. Carvill ha rubato 170.000 sterline dalle casse dei suoi capi per spenderli in quello che lui ha definito “weekend di follia”. Per sua stessa ammissione il prelievo della cifra da spendere in escort e cocaina rappresenta una vendetta verso i suoi colleghi, rei di “bullizzarlo”. Davanti al giudice, Carvill ha ammesso di soffrire di “scarsa autostima” e di cercare di rimediare circondandosi di “persone importanti” e droghe. 

Una persona che lo ha riconosciuto ha riferito ad alcuni giornali di averlo visto, durante il famoso weekend, in un night club con tre escort. Insieme alle donne avrebbe bevuto champagne e fatto uso di cocaina. “A fine serata le escort erano aumentate: erano diventate nove o dieci”, riferisce la fonte. Davanti al giudice che lo ha condannato a due anni e mezzo di carcere, Darren Carvill ha dichiarato che aveva capito che quella sua serata non sarebbe passata inosservata. Motivo per il quale ha “esagerato” e ha continuato a utilizzare il denaro aziendale senza ritegno. In totale è arrivato a spendere l’intera cifra sottratta alla sua azienda nell’arco di un fine settimana.

L’avvocato del ragioniere ha aggiunto: “Il mio assistito ha avuto una vita tutt’altro che felice. Per la maggior parte del tempo è stato bullizzato. Soffre di bassa autostima e si trova a disagio in mezzo alle altre persone”. Il legale ha aggiunto che la colpa sarebbe di un collega in particolare che l’avrebbe sempre maltrattato.

Secondo quanto ammesso dai vertici dell’azienda, le 170mila sterline rubate dal ragioniere rappresentavano gran parte del capitale aziendale: “Siamo andati a un passo dalla bancarotta”. Alcuni dipendenti non hanno ricevuto lo stipendio per 5 mesi. (fonte DAILY MAIL)