Russia: aereo caduto vicino Mosca, 71 passeggeri tutti morti. Putin teme terrorismo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 febbraio 2018 17:29 | Ultimo aggiornamento: 11 febbraio 2018 17:29
Russia: aereo caduto vicino Mosca, 71 passeggeri tutti morti. Putin teme terrorismo

Russia: aereo caduto vicino Mosca, 71 passeggeri tutti morti. Putin teme terrorismo (foto Ansa)

MOSCA – “Non vi sono sopravvissuti” allo schianto dell’AN-148 precipitato alle porte di Mosca. Tradotto, vuol dire che tutti i 70 passeggeri a bordo dell’aereo sono morti. Lo ha confermato il ministro dei Trasporti Maxim Sokolov citato dalla Tass. Secondo il ministro poi, considerate le condizioni sul luogo dell’incidente, sarà necessario “svolgere i test del dna prelevando materiale genetico dai parenti” per identificare le vittime. Attorno ai resti dell’aereo ci sono molti corpi. I testimoni dei villaggi vicini hanno visto una palla di fuoco che precipitava.

La tesi dello scontro con un elicottero non convince il governo russo: nessun frammento è stato trovato nei pressi dell’incidente e Vladimir Putin ha creato subito una commissione speciale che indagherà sull’accaduto. Il sospetto è che possa trattarsi di terrorismo.

Perde quota l’ipotesi dello scontro aereo-elicottero.

Nessun frammento di elicottero è stato trovato sul luogo dell’incidente aereo. Lo riferisce un portavoce del ministero delle Emergenze russo alla Tass commentando le indiscrezioni dei media, secondo cui l’AN-148 potrebbe essere entrato in collisione con un elicottero. “I soccorritori non hanno trovato frammenti di elicotteri”, ha detto il portavoce. Posta Russa, un operatore postale nazionale, ha detto poi che un sacco con della posta era stato imbarcato sull’aereo passeggeri. “C’era un sacco con delle lettere che pesava circa 30 chilogrammi”, ha detto un portavoce commentando i resoconti dei media secondo cui molte buste erano state viste sul luogo dell’incidente. Posta Russa ha inoltre sottolineato di non avere elicotteri in servizio.

Putin e la commissione speciale.

Il presidente russo Vladimir Putin ha incaricato il governo di creare una commissione speciale per indagare sull’incidente aereo nella regione di Mosca. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov secondo quanto riferisce la Tass. Il presidente russo ha espresso le sue condoglianze per le vittime

Il presidente russo Vladimir Putin ha rinviato il suo viaggio di lavoro a Sochi per la possibile necessità di coordinare il lavoro della commissione governativa sull’incidente aereo nei pressi di Mosca che ha coinvolto l’AN-148 della Saratov. Lo ha detto il portavoce di Putin Dmitry Peskov. “Il presidente ha deciso di rinviare un viaggio di lavoro programmato per lunedì e continuare a lavorare a Mosca, anche a causa di un’eventuale necessità di dover coordinare il lavoro della commissione governativa”, ha detto. Lo riporta la Tass.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other