Russia: anziana ubriaca sviene. La dichiarano morta ma si sveglia in obitorio e… muore di ipotermia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2019 13:11 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2019 13:11
Russia: anziana ubriaca sviene. La dichiarano morta ma si sveglia in obitorio e... muore di ipotermia

Russia: anziana ubriaca sviene. La dichiarano morta ma si sveglia in obitorio e… muore di ipotermia

MOSCA – Anziana si ubriaca durante una festa con i parenti, perde i sensi e crolla a terra. Un ufficiale ne dichiara il decesso e la donna, sessantadue anni, viene portata in obitorio. Ma qui la donna, quando uno dei dipendenti prova ad attaccarle un cartellino al piede, si sveglia. Immediatamente arrivano i paramedici. Ma le condizioni dell’anziana sono gravi. La donna, infatti, dopo tutte quelle ore in obitorio, a causa del freddo, è andata in ipotermia. E quando arriva in ospedale per l’anziana… ormai non c’è più nulla da fare. Tutto è successo a Vasilyevka, in Russia.

La storia in questi giorni ha fatto il giro del mondo. Secondo il dirigente ospedaliero Mikhail Danilov, se l’anziana fosse stata presa in cura fin dall’inizio e portata in ospedale invece che in obitorio, ora probabilmente sarebbe ancora viva. Sembra, infatti, che l’ufficiale che ne ha dichiarato la morte non abbia chiamato nessuna ambulanza. Semplicemente, guardandola a terra, l’ha giudicata… morta.