Russia: carcere di Mosca fornirà lettini solari per i detenuti

Pubblicato il 10 Novembre 2010 0:16 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2010 0:16

Per il benessere dei suoi detenuti lo storico carcere russo di Butyrka, nel centro di Mosca, metterà a loro disposizione dei lettini solari. ”Stiamo aggiungendo servizi sanitari supplementari…e anche dei lettini solari saranno installati” entro la fine dell’anno e saranno impiegati per scopi medici, ha detto Serghiei Telyatnikov, direttore del carcere-fortezza, che in passato ha avuto fra gli ospiti più noti il nipote di Adolf Hitler, Heirich, fatto prigioniero dai russi sul fronte, lo scrittore dissidente Alexander Solzhenitsyn e il drammaturgo Isaak Babel, che in esso fu fatto fucilare da Stalin.

Il carcere di Butyrka è stato oggetto di inchieste per il suo degrado dopo la morte nel 2009 dell’avvocato Serghiei Magnitsky, che vi ha trascorso molti dei suoi ultimi mesi di vita. L’avvocato, che un tempo lavorava come consulente per il il fondo d’investimento Hermitage, secondo i suoi legali fu tenuto illegalmente in carcere e non ricevette le cure mediche di cui necessitava. L’amministrazione carceraria federale russa ammise una parziale responsabilita’ nella morte di Magnitsky.