Russia, Ikea chiude sito vendita on-line per non infrangere la legge anti-gay

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Marzo 2015 0:48 | Ultimo aggiornamento: 14 Marzo 2015 0:48
Russia, Ikea chiude sito vendita on-line per non infrangere la legge anti-gay

Russia, Ikea chiude sito vendita on-line per non infrangere la legge anti-gay

ROMA, 13 MAR – In Russia il sito dell’Ikea per la vendita su internet ha chiuso i battenti “per non infrangere” con il propria rivista online la legge che proibisce promozione e informazione sui gay ai minori. “Con la nostra attività commerciale – si legge nel comunicato del colosso svedese dell’arredamento, citato dalla Bbc – noi osserviamo le leggi dei Paesi in cui operiamo. Quindi, per evitare di violare la legge, abbiamo deciso di fermare la pubblicazione del nostro ‘magazine’ online in Russia”.

Questo perché la rivista, che viene pubblicata in 25 Paesi, “mostra differenti aspetti di vita casalinga delle persone, senza distinzioni di età, genere, orientamento sessuale, nazionalità o religione”, riflettendo in questo “i valori promossi da Ikea, che includono uguali diritti e opportunità per tutti”. La legge in questione, voluta dal Cremlino, contempla pesanti multe per chi diffonda informazioni sull’omosessualità ai minori di 18 anni. Ikea dice di non aver ricevuto ingiunzioni o avvertimenti da parte delle autorità.