Russia: Masha 6 anni, salva il fratellino dall’acqua bollente e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Giugno 2015 13:59 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2015 14:00
Russia: Masha 6 anni, salva il fratellino dall'acqua bollente e muore

Russia: Masha 6 anni, salva il fratellino dall’acqua bollente e muore

SUUK-CHISHMA (RUSSIA) – La piccola Masha, 6 anni, è morta come un’eroina per salvare il fratello Dima dall’acqua bollente. Lei si è ustionata mentre metteva in salvo lui, ed è morta per le ustioni. E’ successo a Suuk-Chishma, cittadina della Russia. I due fratellini stavano giocando, quando il piccolo si è impigliato al filo del bollitore con un piede. La sorella maggiore si è letteralmente gettata per fare da scudo umano e impedire guai maggiori per il fratellino.

La mamma Tatyana Yantuganova racconta: “L’ho vista correre verso di me, soffriva in maniera terribile. Mentre mi prendevo cura di lei continuava a ripetermi di andare a vedere come stava Dima”.

Poi la mamma racconta la corsa in ospedale, visto che al pronto intervento non rispondeva nessuno: “Quando i dottori si sono presi finalmente cura di Masha, che era in condizioni più gravi, mia figlia la vedevo già peggiorata. Le hanno spalmato un unguento e mi hanno detto che avevano finito il loro intervento, ma sapevo che non avevano fatto abbastanza”.

Quindi la corsa, inutile, verso un altro ospedale: “I medici hanno detto che aveva ustioni sul 60 per cento del corpo. È morta per la mancanza di primo soccorso. Dima, invece, aveva bruciature sul 40 per cento del corpo ed è riuscito a salvarsi. La mia bambina è stata una piccola eroina, ha fatto un gesto coraggioso, ha sacrificato la sua vita per salvare suo fratello”.