Russia, proposta di legge: “Usare detenuti per costruire stadi Mondiali 2018”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2015 14:31 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2015 14:31
Russia, proposta di legge: "Usare detenuti per costruire stadi Mondiali 2018"

(Foto d’archivio)

MOSCA – Usare i detenuti non socialmente pericolosi per costruire gli stadi che ospiteranno i Mondiali di calcio del 2018. E’ la proposta di legge lanciata dal deputato del partito putiniano Russia Unita, Aleksandr Khinshtei, che chiede che i carcerati russi lavorino come manodopera nella regione in cui stanno scontando la pena.

Secondo alcuni critici, la misura rievoca lo sfruttamento lavorativo dei prigionieri del gulag staliniani. Attualmente un detenuto può lavorare solo all’interno del suo penitenziario, percependo sino ad un massimo di 218 rubli al giorno (4 euro) e di 5.554 rubli al mese (100 euro, al di sotto dello stipendio minimo mensile di 5965 rubli). Secondo , la proposta di legge interesserebbe quasi 40mila detenuti di 128 posti di detenzione.