Russia, vino rosso allee scimmie dello zoo per profilassi l’influenza A

Pubblicato il 31 Ottobre 2009 17:02 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2009 17:03

Una dose quotidiana di vino rosso come profilassi contro l’influenza, è l’insolita prescrizione per le scimmie dello zoo di Krasnoiarsk, in Siberia. Lo scrive il quotidiano popolare russo Komsomolskaia Pravda. «L’influenza suina, come noto, si diffonde ovunque. Anche le scimmie se la possono prendere data la loro somiglianza del loro organismo a quello umano», spiega il veterinario dello zoo.

«E cinquanta grammi di vino al giorno è tutto quello che a loro abbisogna per la prevenzione», aggiunge convinto lo specialista. Secondo quanto riporta il giornale, «le scimmie bevono il vino con piacere, tanto che finito il bicchiere fanno anche schioccare la lingua. Da parte loro, i veterinari vigilano attentamente che la dose quotidiana non sia superata, perché le scimmie mostrano di voler impadronirsi della bottiglia intera», aggiunge la gazzetta.

La Russia ha già annunciato cinque casi mortali di influenza H1n1, di cui quattro in Siberia orientale, su un totale di circa duemila casi accertati.