Salah Abdeslam morto a Saint-Denis. Ed era stato in Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Novembre 2015 18:40 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2015 18:50
Salah Abdeslam morto a Saint-Denis. Ed era stato in Italia

Salah Abdeslam morto a Saint-Denis. Ed era stato in Italia (foto Ansa)

PARIGI – Anche Salah Abdeslam ucciso a Saint-Denis: la notizia prima spifferata e poi smentita, è in attesa di conferma ma viene battuta dall’agenzia Agi (e ripresa da Libero). Sarebbe dunque il suo il corpo del terzo terrorista rimasto ucciso durante il blitz delle forze speciali francesi alla periferia di Parigi. Nella stessa operazione è stato ucciso anche Abdelhamid Abaaoud, considerato la mente delle stragi del 13 novembre nella capitale francese. Tra l’altro, l’altra nuova notizia sarebbe che Salah è passato dall’Italia durante i suoi viaggi tra Siria e Belgio, in preparazione della strage.

L’intelligence italiana, scrive l’Agi, è in attesa della conferma ufficiale della notizia da parte degli 007 francesi. Se confermata, la Francia potrebbe tirare un primo sospiro di sollievo, in quanto la cellula dell’Isis autrice dei sanguinosi attacchi potrebbe essere stata annientata. La risposta sull’identità del terzo terrorista dovrebbe arrivare attraverso l’esame del Dna comparato con quello dei suoi famigliari residenti a Parigi. L’interesse dell’Italia su Salah Abdeslam non è di poco conto in quanto il terrorista sarebbe transitato sul nostro territorio, rientrando dalla Siria, per raggiungere il Belgio dove avrebbe pianificato i dettagli degli attentati di Parigi.

Anche la notizia della morte di Abaaoud non è stata diffusa subito: a parlarne era stato per primo il Washington Post, ripreso da diversi media americani, britannici e belgi. Ma la Procura di Parigi si era limitata a far sapere che né Abaaoud né Abdeslam Salah erano tra gli arrestati. Oggi, giovedì 19 novembre, la stessa Procura ha confermato quelle notizie: i test del Dna eseguiti sui corpi delle vittime del blitz hanno dimostrato che Abaaoud è stato ucciso.