Cronaca Europa

Sammi Kearsey, modella telefona all’ex: “Sono sbagliata per questo mondo”. E si ammazza

Sammi Kearsey, modella telefona all'ex: "Sono sbagliata per questo mondo". E si ammazza

Sammi Kearsey, modella telefona all’ex: “Sono sbagliata per questo mondo”. E si ammazza

LONDRA – “Sono sbagliata per questo mondo“. Così ha detto in lacrime al telefono col suo ex fidanzato, prima di compiere l’insano gesto. Sammi Kearsey, 29 anni, era giovane, bella e circondata dall’amore di amici e familiari. Sammi era una modella, ma da qualche tempo combatteva con il demone della depressione. Aveva anche problemi di alcolismo, ansia e bulimia.

A distanza di un anno dalla sua morte, il fidanzato Daniel Coomber, non riesce a darsi pace. Sammi aveva rotto con lui ed era tornata a vivere con i suoi genitori a Cheltenham, nel Regno Unito. Gli aveva detto che sarebbe stato un trasferimento temporaneo, prima di iniziare una nuova vita in un’altra città.

Ma un tragico pomeriggio di novembre qualcosa è scattato in lei: si è allontanata da casa e si è recata in un bosco. Da lì ha chiamato per l’ultima volta Daniel: “Non ce la faccio più a vivere così, va avanti da quando ho 13 anni, sono sbagliata per questo mondo”. Poi si è tolta la vita.

Metro.co.uk l’ex fidanzato racconta: “Quel giorno mi mandò tanti messaggi strani, poi mi chiamò e, sentendo il vento di sottofondo, capii che si trovava all’aperto. Non mi volle dire dove si trovava e non siamo riusciti a salvarla”.

Per i genitori della modella, la colpa è anche delle lacune del sistema sanitario britannico. Sammi aveva già provato ad ammazzarsi a febbraio e ad agosto dell’anno precedente. “Per i medici il rischio suicidio era basso”, dicono oggi amareggiati. “Ci sono delle leggi speciali ma non sono state applicate – accusano – il servizio sanitario nazionale doveva occuparsi di lei, ricoverandola, ma non l’hanno fatto proprio perché il rischio, secondo loro, era basso. Possibile che esista un registro nazionale per le condizioni delle automobili ma non uno per la salute mentale delle persone?”.

To Top