Cronaca Europa

San Valentino con femminicidio a Parigi: due colpo di pistola alla compagna

San Valentino con femminicidio a Parigi: due colpo di pistola alla compagna

San Valentino con femminicidio a Parigi: due colpo di pistola alla compagna

PARIGI – San Valentino con omicidio a Parigi. Il killer che il 14 febbraio ha ucciso una donna con colpi d’arma da fuoco sull’avenue de la Grande Armée, a due passi dall’Arco di Trionfo, era il compagno della vittima. La donna, che lavorava in un bar, è stata colpita con tre pallottole, di cui due al torace.

Il presunto assassino, che è stato fermato dalla polizia nei pressi del bar, è in stato di fermo. Proprio ieri, era stato lanciato l’allarme sulle violenze crescenti nei pressi dell’Arco di Trionfo, in particolare sugli Champs-Elysées, una delle strade più turistiche di Parigi, dove si vanno moltiplicando regolamenti di conti, risse, spari. L’altroieri sera due bodyguard di un ristorante della vicina rue Washington sono state pugnalate.

L’aggressore, mentre cercava di fuggire, è stato fermato dalla polizia ma non ha voluto spiegare le motivazioni del suo gesto. Recentemente ci sono stati altri episodi di violenza nel quartiere: a gennaio in un cocktail bar della rue Ponthieu, una parallela degli Champs-Elysees, due persone sono state ferite con colpi di arma da fuoco. E un’altra persona è stata ferita da uno sparo in un locale vicino anche lo scorso novembre.

Inoltre regolamenti di conti tra bande e risse violente si scatenano regolarmente all’uscita delle discoteche. Per non parlare del moltiplicarsi delle aggressioni per furti. Il mini-sindaco del quartiere, Francois Lebel, da tempo denuncia la crescente insicurezza degli Champs-Elysees, divenuta ormai “come Pigalle”, il quartiere a luci rosse di Parigi. Secondo lui serve una brigata di polizia ad hoc per la zona. .

To Top