Saragozza, auto sui pedoni. Spagna: psicosi attentati dopo quello di Cornella

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 agosto 2018 12:53 | Ultimo aggiornamento: 20 agosto 2018 13:22
Saragozza, auto finisce sui pedoni. Spagna: psicosi attentati dopo questo e Cornella

Saragozza, auto sui pedoni. Spagna: psicosi attentati dopo questo e Cornella

SARAGOZZA – Psicosi attentato in Spagna: un’auto è piombata oggi a forte velocità su un gruppo di pedoni che si trovavano su un marciapiede di Saragozza, nel nordest del Paese, ferendo almeno tre persone [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Lo riportano i giornali spagnoli e quelli internazionali sottolineando che il conducente della vettura è fuggito a piedi. La polizia spagnola ha poi arrestato due persone, un uomo e una donna, fuggite dall’auto. La polizia si è limitata a confermare che i feriti sono tre, senza rilasciare commenti sulla natura dell’episodio. Tuttavia, secondo il quotidiano Heraldo de Aragón le indagini vertono per ora su un “incidente stradale e non su un atto intenzionale”. Ma non si esclude la pista attentato.

Ad alimentare la paura il fatto che nello stesso giorno un uomo è entrato in un commissariato con un coltello e urlando Allahu Akbar. In quest’altro caso gli agenti hanno sparato e lo hanno ucciso. E’ accaduto intorno alle 6 di lunedì 20 agosto a Cornella, Comune alle porte di Barcellona, nel nordest della Catalogna. Secondo quanto reso noto dalla polizia catalana su Twitter, l’uomo aveva “l’intenzione di attaccare gli agenti”. L’aggressore è un uomo algerino di 29 anni, Abdelouahab Taib, residente a Cornella. E questo è stato un atto di terrorismo: lo ha reso noto in una conferenza stampa il numero due della polizia di Barcellona, Rafel Comes, confermando che l’aggressore è stato ucciso.