Scandalo pedofilia in Francia: seviziavano bimbi nelle riunioni di famiglia

Pubblicato il 6 Maggio 2010 19:51 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2010 0:53

Scandalo pedofilia in Francia, dove 6 persone appartenenti alla stessa famiglia sono state accusate di stupro di gruppo e aggressione sessuale su alcuni bambini di un’età compresa tra i 6 mesi e i quattro anni anni e mezzo.

Gli accusati, riferisce il tribunale di Dunkerque, sono i genitori, nonché gli zii delle vittime (tutti tra i 18 e i 30 anni) incriminati per “stupro di gruppo” su minori di quindici anni, “aggressione sessuale”, “omessa segnalazione di atti criminali”, “violenza e maltrattamenti”.

I fatti si sono svolti nella regione di Gravelines, nel nord della Francia, tra fine 2007 e inizio 2009, nel corso di riunioni familiari che sarebbero poi degenerate sotto l’effetto di bevande alcoliche. Le tracce di violenza sessuale sono state scoperte per caso, in occasione del ricovero di uno dei bambini, che ora sono stati affidati ai servizi sociali.

I protagonisti di questa torbida vicenda sono originari di un “ambiente molto modesto, segnato da fatti legati all’alcolismo”, ha detto il procuratore di Dunkerque, Philippe Muller.