Scozia, doppio accoltellamento e un uomo morto in un incidente. Ma non sarebbe terrorismo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Febbraio 2021 13:51 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2021 13:51
Scozia, doppio accoltellamento e un uomo morto in un incidente. Ma non sarebbe terrorismo

Scozia, doppio accoltellamento e un uomo morto in un incidente. Ma non sarebbe terrorismo (Foto Ansa)

Doppio accoltellamento e un uomo morto in un incidente in Scozia. Due donne sono state uccise a coltellate e un uomo è morto in un incidente d’auto la sera di giovedì 4 febbraio a Kilmarnock, nell’East Ayrshire, in Scozia. 

Le vittime sono due donne di 24 e 39 anni e un uomo di 40 anni. Secondo le prime informazioni non si tratterebbe di un caso di terrorismo. 

Il doppio accoltellamento a Kilmarnock, in Scozia

Il primo accoltellamento è avvenuto nel parcheggio di un ospedale di Kilmarnock, mentre il secondo a Portland Street, a due miglia di distanza circa.

L’incidente fatale per l’uomo al volante del veicolo, apparentemente in fuga, si è invece verificato sulla strada C50, in uscita dalla città.

“Alcune aree restano transennate e stiamo lavorando per stabilire le circostanze dell’accaduto”, ha detto Faroque Hussain, sovrintendente capo della Police Scotland, rassicurando comunque la popolazione che non vi sono “più minacce per la comunità”.

Al momento non è chiaro se l’uomo morto nell’incidente fosse l’accoltellatore e se i fatti siano legati tra loro. 

Il cordoglio della premier Sturgeon e della ministra Freeman

La prima ministra scozzese Nicola Sturgeon e altri esponenti politici locali e britannici hanno condannato “l’orrendo” episodio dicendosi vicini alle vittime. “I miei pensieri sono con coloro che sono rimasti coinvolti in questi gravissimi incidenti… Per favore, aiutate la polizia a fare il suo lavoro seguendone il consiglio di stare lontano dall’area degli incidenti”, l’appello di Sturgeon. 

La ministra della Salute Jeane Freeman, scozzese, ha commentato alla Bbc: “Sono incidenti davvero preoccupanti. Tutti i miei pensieri sono con le famiglie e gli amici e tutti colo che sono stati colpiti da quanto accaduto. Ringrazio tutti i nostri colleghi del Sistema sanitario nazionale e della Police Scotland per aver risposto a questi incidenti in modo professionale e premuroso”. 

Accoltellamenti mortali, i precedenti in Scozia

Nell’estate scorsa un caso di accoltellamenti mortali era avvenuto dentro e dinanzi a un albergo di Glasgow che ospitava rifugiati, ad opera di un richiedente asilo africano, il cui movente era stato poi collegato dalla polizia a turbe psichiche.