Scozia, isola di Canna (20 abitanti) sotto shock: primo reato in 50 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2015 1:23 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2015 1:23
Scozia, isola di Canna (20 abitanti) sotto shock: primo reato in 50 anni

Scozia, isola di Canna (20 abitanti) sotto shock: primo reato in 50 anni

LONDRA – La piccola isola di Canna, la più occidentale delle Ebridi scozzesi, è sotto shock: per la prima volta da 50 anni a questa parte è stato compiuto un reato. Tecnicamente si tratta di un piccolo furto. Nell’unico negozietto dell’isola, che fino ad oggi non è mai stato chiuso a chiave, sono spariti nella notte tra venerdì e sabato caramelle, tavolette di cioccolata e biscotti, oltre a sei cappellini di lana fatti a mano dalla proprietaria del negozietto, Julie McCabe.

Il negozio rimane aperto anche di notte per lasciare i pescatori usufruire del collegamento wi-fi. Per chi vuole comprare qualcosa, c’è un vassoietto per lasciare i soldi oltre a un quaderno in cui indicare il tipo d’acquisto effettuato. Gli abitanti sono meno di 20, e la piccola comunità e’ rimasta scioccata dalla notizia. Julie sta pensando ad installare una telecamera di sorveglianza o chiudere a chiave il negozietto almeno di notte.