Scozia, allerta per polvere bianca: Parlamento sgomberato e riaperto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 novembre 2017 14:02 | Ultimo aggiornamento: 7 novembre 2017 14:55
parlamento-scozia

Scozia, allerta per polvere bianca: Parlamento sgomberato

LONDRA – Il Parlamento scozzese di Edimburgo è stato sgomberato per la presenza di polvere bianca in alcune lettere ricevute e aperta da un deputato conservatore la mattina del 7 novembre. Dopo l’intervento della polizia e la messa in sicurezza dei pacchi, il Parlamento è stato riaperto.

Come riportato da Reuters, la polizia è in azione per valutare la pericolosità o meno dell’oggetto. Il pacco indirizzato ad esponenti del partito conservatore dei Tory in Scozia è stato trovato intorno alle 11.35 del mattino del 7 novembre, ora locale, e subito è scattato lo sgombero.

La lettera contenente la polvere bianca sospetta è stata aperta nell’ufficio del deputato conservatore scozzese Jamie Halcro Johnston. Il personale ha avvertito le autorità che sono intervenute: sul posto sono presenti la polizia e i vigili del fuoco di Edimburgo che stanno analizzando diverse lettere e pacchetti “sospetti” che sono stati recapitati negli uffici dei Tory.

Poche ore dopo i controlli il personale è potuto rientrare nel Parlamento scozzese, che è stato riaperto regolarmente. Tre pacchetti “sospetti” erano stati inviati ad altrettanti membri dell’assemblea conservatori e uno di questi era stato aperto facendo poi scattare l’allarme sicurezza.