Scozia/ Sette anni di calvario dopo un intervento di liposuzione. E’ morta Denise Hendry, moglie di un ex calciatore dei Glasgow Rangers

Pubblicato il 10 Luglio 2009 20:08 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2009 20:08

Lutto in Scozia dove la moglie dell’ex attaccante dei Glasgow Rangers, Colin Hendry, è morta dopo la decisione della sua famiglia di staccare la spina alla macchina che la teneva in vita al Salford Royal Hospital. Denise Hendry, 42 anni, era in coma da settimane dopo che le era stata praticata un’anestesia epidurale, parte di un intervento di riparazione di una precedente e pessima operazione di liposuzione.

Il dottor Aniansson, che l’aveva operata nel 2002, le aveva praticato nove forature all’intestino e al colon, causando un “avvelenamento” del sangue e una disfunzione degli organi interessati. E nemmeno gli ulteriori interventi correttivi al Preston Royal Infirmary erano serviti a far guarire Denise. Così era stato necessario l’ulteriore trattamento al Salford Royal. Un calvario durato sette anni e interrotto dal marito, che accanto a sé ha voluto i tre giovani figli prima di staccare il respiratore.