Cronaca Europa

Scuola, compito ai bambini: “Una lettera ai genitori in cui chiedete di convertirvi all’Islam”

scuola-conversione-islam

Scuola, compito ai bambini: “Una lettera ai genitori in cui chiedete di convertirvi all’Islam”

LONDRA – Una scuola britannica, come compito a casa, ha deciso di assegnare agli alunni una lettera in cui avrebbero dovuto chiedere alla famiglia la conversione all’Islam. Un compito che non è piaciuto affatto a Mark McLachlan, padre adottivo di una dodicenne della scuola, che le ha proibito di fare il compito e ha protestato contro l’insegnante.

McLachlan, 43 anni, di Houghton-le-Spring, vicino a Sunderland, contesta la decisione della Kepier School e dice: “So bene che conoscere tutte le religioni fa parte del programma di studi nazionale, ma non capisco perché mai dovrebbero chiedere a un bambino di scrivere una lettera indirizzata alla famiglia per la conversione a un’altra religione. Se vogliono che i bambini imparino l’Islam, insegnino tutto ciò che riguarda questa religione e la sua storia. Non voglio che la scuola chieda a mia figlia di esaminare le ragioni per convertirsi a un’altra religione”.

A McLachlan, che si è recato alla scuola per esporre le sue preoccupazioni, è stato detto che fa parte del programma e sono stati mostrati esempi di esami sull‘islam, il cristianesimo e l’induismo. Il determinato padre adottivo ha comunque scattato una foto del compito e l’ha pubblicata online, dove è stata condivisa centinaia di volte.

Un utente ha commentato: “Andreste in una scuola musulmana e chiedere di scrivere una lettera ai genitori per la conversione al cattolicesimo? Ne dubito!”. Un altro ha scritto: “Credo che questo compito sia solo un esercizio sulla conversione a un’altra religione. La questione è stata gonfiata a dismisura”.

To Top