Scuola, in Gran Bretagna niente lezioni di islam

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Novembre 2015 6:30 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2015 0:09
Scuola, in Gran Bretagna niente lezioni di islam

(Foto d’archivio)

LONDRA – Le scuole elementari e medie del Regno Unito mettono al bando l‘islam: si insegnerà la religione cristiana e quella ebraica. La decisione ha sollevato molte polemiche tra i musulmani.

Sir Iqbal Sacranie, ex segretario generale del Consiglio musulmano del Regno Unito, ha sottolineato come la decisione sia in contrasto con il messaggio di Papa Francesco di una grande e profonda tolleranza tra le varie fedi religiose, e ha chiesto al cardinal Vincent Nichols di rivedere questa scelta.

La mossa della Chiesa segue la riforma varata l’anno scorso sugli esami della scuola dell’obbligo. In particolare in base alla riforma e alle nuove norme le scuole devono insegnare ai propri alunni non più una sola religione, ma due.

La scelta di omettere lo studio dll’islam, secondo quanto riferisce il Daily Mail, sarebbe dettata dal desiderio di voler lasciare fuori dalle classi eventuali estremismi, dopo che in alcune scuole di Birmingham sono stati scoperti insegnanti che infarcivano le lezioni di elementi fondamentalisti.

Paul Barber, direttore del Servizio per l’educazione cattolica, sostiene che insegnare la fede ebraicaporti gli studenti a “raggiungere una vera comprensione della ricchezza e della profondità di 2.000 anni di teologia e cultura cattolica”.

 

Le scuole cattoliche sono un decimo di tutte le scuole di Inghilterra e Galles e, secondo quanto ha detto il premier David Cameron, gli studenti musulmani possono costituire fino al 90 per cento del corpo studentesco delle istituzioni cattoliche.