Scuola inglese ad alunni: “Evitate amici stretti: fanno male”

Pubblicato il 3 Maggio 2013 4:00 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2013 23:37
Scuola inglese ad alunni: "Evitate amici stretti: fanno male"

Scuola inglese ad alunni: “Evitate amici stretti: fanno male”

LONDRA – I migliori amici possono “fare male”. Almeno è quello che sostengono in una scuola privata inglese a Battersea. I dirigenti scolastici e gli insegnanti hanno chiesto ai genitori degli alunni, tra i quattro e i 10 anni di età, di scoraggiare i figli dal perseguire amicizie esclusive e di invitarli invece a coltivare l’idea di avere ”molti buoni amici”.

Un atteggiamento utile, secondo gli educatori, per evitare delusioni e quella dolorosa sensazione di sentirsi esclusi e messi da parte per alcuni degli studenti.

Ben Thomas, preside della scuola, ammette che non si tratta di un obbligo, ma consiglia vivamente ai genitori di adottare questo tipo di approccio: ”Trovo che abbia molto senso. Si può diventare molto possessivi nelle amicizie. Sarebbe invece meglio pensare di poter avere molti buoni amici invece di fissarsi su chi può essere il migliore amico in assoluto”. Quantomeno per i giovanissimi, sottolinea ancora il docente, notando che le ragazze sono quelle più propense a creare circoli esclusivi di amicizie.

L’indicazione ha suscitato un acceso dibattito, di cui scrive anche il Daily Telegraph, tra i pro e i contro, tra chi definisce la teoria ”interessante” e chi la liquida come ”ridicola”.