Suv a 100 km orari contro pedoni, strage in Austria alla vigilia del Gp

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Giugno 2015 15:02 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2015 17:01
Si lancia col Suv contro i passanti e fa una strage. Follia in Austria alla vigilia del Gp

Foto da Twitter

GRAZ (AUSTRIA) – Un uomo si è lanciato alla guida del suo Suv a 100 km orari contro la folla nel centro di Graz, in Austria, uccidendo tre passanti e ferendo una trentina d persone. Le vittime del folle gesto sono un uomo, una donna e un bimbo di 7 anni. La polizia ha confermato l’incidente e la tv austriaca Orf ha riferito che il conducente è stato arrestato. Si tratta di un 26enne austriaco di origine bosniaca che potrebbe soffrire di problemi psichici.

L’uomo ha volontariamente guidato il mezzo contro i passanti ed era armato di un coltello, con il quale ha minacciato gli agenti che sono poi riusciti a bloccarlo. Il tutto mentre proprio in Austria si stavano disputando le prove per il Gp di Formula Uno previsto per domani alle 14.

Secondo i testimoni, il 26enne ha colpito in modo apparentemente casuale, travolgendo i pedoni e facendoli sbattere e rimbalzare sul cofano e il parabrezza. 

Il centro della città è stato transennato. Una sessantina di mezzi di soccorso sono intervenuti sul posto, tra cui quattro elicotteri. Il capo della polizia regionale ha invece escluso una matrice terroristica dietro la corsa folle di un suv: “Nessun fanatismo come movente”, ha detto.