Slasher, arrestato fondatore di Occupy Paedophilia: umiliava i gay

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2014 9:51 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2014 9:51

Slasher, arrestato fondatore di Occupy Paedophilia: umiliava i gayL’AVANA – Arrestato Maxim Martsinkevich, meglio conosciuto come Slasher, il neonazista russo famoso per umiliare i gay e postare le foto e video sul web.

Slasher, fondatore di Occupy Paedophilia, il gruppo di neonazisti russo che mette in atto torture e sevizie sui membri della comunità Lgtb, è stato raggiunto da un mandato di cattura dell’Interpol mentre era in un hotel dell’Avana.

A far scattare l’arresto, la denuncia di un ragazzo iracheno residente in ucraina, vittima dell’estremismo di Slasher.