Sonia Vera, la modella che lotta contro una rara malattia neurologica

di Caterina Galloni
Pubblicato il 27 Febbraio 2020 7:47 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2020 18:53
Sonia Vera, Instagram

Sonia Vera, la modella che lotta contro una rara malattia neurologica (foto Instagram)

ROMA – Nel 2017, dopo il pisolino pomeridiano, la modella londinese Sonia Vera si era svegliata e pensava di trovarsi in un brutto sogno: non era in grado di camminare e a distanza di due anni e mezzo non sa se potrà più muoversi. Sonia Vera, 46 anni, nata in Venezuela e cresciuta a Los Angeles, ha sempre condotto uno stile di vita sano e attivo fino alla metà del 2017, quando i medici – che inizialmente non le credevano – le hanno diagnosticato una rara malattia neurologica autoimmune per cui non esiste attualmente una cura.

Dopo aver trascorso mesi in ospedale, Sonia, che gestiva il suo marchio di moda “Sonia Vera Swimwear” e spesso disegnava i modelli, ora è inchiodata a una sedia a rotelle e si sottopone a regolare fisioterapia.

Ha riacquistato sensibilità alla parte sinistra del corpo, muove il braccio e la gamba ma teme di essere un “peso” per il marito, gli amici e la famiglia. Su Go Fund Me ha aperto una pagina per raccogliere fondi così da poter essere sottoposta a un intervento innovativo di stimolazione epidurale, la tecnica più avanzata al mondo per le lesioni del midollo spinale. Sonia spera inoltre di poter acquistare una bicicletta elettrica Alinker, senza pedali, fruibile “a piedi” o seduti, utile come strumento per la riabilitazione e, infine, di andare in Kentucky per frequentare un centro specializzato. E’ determinata a vivere al massimo, “continuare a viaggiare per il mondo e condividere tutte le cose belle che vedo, esattamente come facevo prima. Ho vissuto una vita meravigliosa e c’è ancora molto da vedere e da fare”.

Fonte: Daily Mail.