Spagna, caos aeroporti: partito il primo volo da Madrid

Pubblicato il 4 Dicembre 2010 17:16 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2010 17:32

Un primo aereo è decollato questo pomeriggio dall’aeroporto di Madrid Barajas, paralizzato da ieri sera dallo sciopero selvaggio dei controllori, hanno indicato fonti dell’ente aeroporti Aena. A lasciare lo scalo per primo è stato un aereo cargo diretto a Barcellona, decollato alle 16:40.

All’aeroporto della capitale spagnola sono inoltre in corso le operazioni di registrazione di due aerei passeggeri, uno dell’Alitalia per Roma e un altro di Air Europa per Tenerife. I passeggeri dei due voli hanno iniziato a passare i controlli di sicurezza. Al momento, secondo l’Aena, Barajas ha una capacità di atterraggio di 30 aerei e di decollo per 45 ogni 60 minuti. Si prevede che torni rapidamente a livelli di normalità di 48 atterraggi e 50 decolli all’ora.

”Quasi tutti” i controllori di volo in Spagna hanno ripreso il lavoro, hanno indicato fonti dell’ente aeroporti Aena. Lo spazio aereo è stato riaperto intorno alle 15, e i primi aerei hanno iniziato a decollare a Madrid e Barcellona. Secondo il ministro dei trasporti, José Blanco, la situazione negli aeroporti dovrebbe tornare alla normalità nel giro di 24/48 ore.

[gmap]