Spagna, uomo muore in giardino dopo puntura di calabrone killer

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2020 17:03 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2020 17:46
Calabrone killer uccide un uomo di 54 anni in Spagna

Calabrone killer uccide un uomo di 54 anni in Spagna (Foto archivio ANSA)

ROMA – Un uomo è morto dopo essere stato punto da un calabrone killer a Villestro, in Galizia, nel nord della Spagna.

La vittima, 54 anni, è stato punto sul sopracciglio mentre cercava di difendere un alveare di api di sua proprietà.

Il calabrone killer chiamato anche vespa mandarinia ha una puntura che può essere letale.

Il suo habitat è l’Asia, ma nelle ultime settimane è stato avvistato anche a Washington, negli Stati Uniti, e ora in Spagna, in Europa. 

I calabroni killer sono lunghi circa 2 centimetri e sono in grado di spazzare via intere colonie di api in poche ore aggredendole nei loro alveari.

Secondo un report del New York Times, questi insetti uccidono fino a 50 persone l’anno in Giappone.

La presenza dei calabroni in altri Paesi, dove costituiscono quindi una specie aliena, mette seriamente a rischio l’equilibrio dell’ecosistema.

In particolare, mette a rischio la sopravvivenza delle api, che sono già provate dai cambiamenti climatici e che sono fondamentali per il settore agricolo.

La notizia dell’avvistamento dei calabroni killer in Spagna e della morte dell’uomo di 54 anni ha destato molto scalpore anche negli Stati Uniti.

La vespa mandarinia infatti è stata avvistata nello stato di Washington, che presenta il clima ideale per il calabrone.

Ora le autorità hanno deciso di installare una serie di trappole nell’area in cui è stata avvistata la prima.

L’obiettivo è di ‘etichettarla’ o etichettarle usando bollini di radiofrequenze con i quali seguire gli spostamenti.

La diffusione di questo insetto così aggressivo infatti è motivo di grande preoccupazione per gli agricoltori. (Fonte: Il Messaggero)