Cronaca Europa

Corrida proibita? La Catalogna a due giorni dal voto

Prima un centinaio di fanatici della corrida, poi una quarantina di abolizionisti: Barcellona si scalda a due giorni dal voto definitivo per l’abolizione della corrida. Favorevoli e contrari si sono ritrovati fuori dalla Monumental, l’unica plaza de toros ancora attiva nella regione, per manifestare le loro opposte idee.

Ma sarà il Parlamento regionale a pronunciarsi sulla proibizione dello spettacolo storico.  Secondo il deputato socialista catalano David Perez, favorevole alla corrida, la votazione nel Parlament sarà decisa all’ultimo voto, per una differenza che potrebbe essere inferiore ai sette suffragi.

Nel frattempo l’associazione animalista britannica Wspa ha mandato una lettera al presidente del Parlament, Ernest Benach, firmata da 120 mila persone, tra le quali il Nobel per la letteratura John M. Coetzee, per chiedere di abolire la corrida.

To Top