Spagna/ E’ allarme, si cercano altre due autobombe dell’Eta

Pubblicato il 29 Luglio 2009 19:20 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2009 19:36

080500_DO105_APÈ allarme in Spagna per altre due autobombe, dopo quella esplosa al mattino di oggi davanti la caserma della Guardia Civil a Burgos e che ha fatto 65 feriti. All’inizio della settimana le Fuerzas de la Seguridad erano state avvertite dell’arrivo di una Mercedes Vito di colore verde, di una Citroen Berlingo di colore bianco o verde e di una Kangoo di colore bianca, provenienti dalla Francia. L’allerta era scattato dopo l’arresto vicino Pau, nella regione francese dei Pirenei, di Itziar Plaza, Asier Borrero e Iurgi Garitagoitia, ritenuti affiliati all’Eta. Plaza, in particolare, è ritenuta un elemento strategico dell’apparato militare basco. La Mercedes Vito è l’auto esplosa oggi.

Il furgoncino dell’attentato risulta rubato in Francia. La polizia sta esaminando le immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso per capire quando è stato parcheggiato e cercare elementi utili all’identificazione dei terroristi. Il veicolo era stato visto sette ore prima davanti alla caserma e aveva destato sospetti, tanto che la polizia era stata avvertita. A un controllo delle matricole, che però erano state cambiate, il furgoncino risultava appartenere a un cittadino di Burgos.