Spagna. Lina Alvarez mamma a 62 anni: mentì sull’età per l’inseminazione artificiale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2018 12:56 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2018 14:22
Mamma a 62 anni: Lina Alvarez ha mentito sula sua età per inseminazione

Spagna. Lina Alvarez mamma a 62 anni: mentì sull’età per l’inseminazione artificiale

MADRID – Ha mentito sulla sua età ai medici per poter avere un altro figlio attraverso l’inseminazione artificiale. Lina Alvarez è diventata mamma a 62 anni dopo aver detto di averne solo 50. Il ginecologo che l’ha seguita ha scoperto la verità solo in un secondo momento dai giornali.

La Alvarez, che ora di anni ne ha 64, ha raccontato al Mirror di avere già un figlio di 29 anni e uno di 10, ma di aver sentito il desiderio di diventare ancora mamma passati i 60 anni. 

L’inseminazione artificiale però è sconsigliata alle donne oltre i 50 anni e così la spagnola per ottenere il trattamento ha mentito ai medici sulla età: “Ho cercato per dieci anni qualcuno che mi rendesse nuovamente madre, e non sono riuscita finché non ho mentito sulla mia vera età”.

La donna ora ha una bimba di due anni che è sana e felice e si definisce una “pioniera”: “Sono molte le donne che vogliono diventare madri, ma loro (i medici, ndr) non lo consentono”. E così il suo ginecologo ha scoperto la sua età solo leggendo i giornali che raccontavano la sua storia.