Spagna. Arrestato prete con 21 mila immagini pedofile

Pubblicato il 13 Novembre 2010 10:48 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2010 10:48

Un prete cattolico è stato arrestato in Spagna con l’accusa di possesso di migliaia di immagini di abusi sessuali a minori, a quanto riferisce la BBC. Secondo la polizia 21 mila immagini sono state ritrovate nei computer della chiesa del prete a Villafames, nella Spagna orientale.

Il prete, di cui il nome non è stato reso noto, è stato rilasciato dietro pagamento di cauzione e comparirà davanti al giudice tra 15 giorni. La diocesi di Segorbe-Castellon ha reso noto di aver sospeso il prete e di essere pronta a chiarire l’accaduto in tribunale.

”Se le accuse corrispondono a verità – ha detto un portavoce della diocesi – siamo profondamente addolorati e respingiamo senza riserve le colpe di cui si sarebbe reso colpevole il prete”. Il portavoce ha aggiunto che la diocesi gli metterà a disposizione ”i mezzi necessari per difendersi”.

La Spagna non è stata in gran parte colpita dagli scandali di pedofilia che hanno investito la chiesa cattolica in svariati Paesi europei e negli Stati Uniti.

Nondimeno, accuse formali sono state mosse nei confronti di un monaco carmelitano nella Spagna orientale e di fratelli francescani nel sud.

La polizia ha anche avviato indagini lo scorso maggio a carico di tre persone impieate presso un ente di custodia infantile cattolico a Cordoba.

In anni recenti le autorità spagnole hanno arrestato centinaia di persone con l’accusa di distribuire pedopornografia. Lo scorso maggio la polizia ha effettuato quasi cento incursioni in tutto il Paese dopo aver scoperto una rete nazionale di pedofili. L’incursione più vasta è avvenuta nell’ottobre del 2008, quando furono arrestate 121 persone.