Spagna, uccide il vicino e mostra la testa decapitata in strada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Novembre 2020 12:43 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2020 12:43
Spagna, foto Ansa

Spagna, uccide il vicino e mostra la testa decapitata in strada (foto Ansa)

Scende in strada con un sacco di plastica e inizia a urlare: “Ho una testa. Ho una testa”.

“Pensavamo fosse uno scherzo di Halloween” raccontano ora i passanti. Il problema è che la polizia qualche ora dopo ha davvero poi trovato una testa nel secchione. Tutto è avvenuto sabato verso le 15 a Huelva, siamo in Spagna, vicino al confine con il Portogallo.

L’uomo, questo è il racconto dei testimoni, “ha lasciato cadere un sacco della spazzatura ed è scappato”. Il killer, inoltre, urlava “Ho una testa, ho una testa, ho una testa”.

Arrivata sul posto la polizia dopo aver trovato la testa ha accerchiato la casa dell’omicida e verso le 21 è riuscita ad arrestare l’uomo.

Il protagonista della macabra vicenda, raccontano i giornali locali spagnoli, sarebbe una figura ben nota di Huelva, conosciuta con il soprannome di “El Méxicano”.

“El Mexicano”, già noto alle forze dell’ordine, ha problemi psichiatrici.

La vittima? La vittima era il povero vicino di casa del “Mexicano”.