Spara in testa ad un amico: avevano discusso sul “perdono” nella Bibbia

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 novembre 2017 7:17 | Ultimo aggiornamento: 3 novembre 2017 2:23
smith-morto

Jacquell Smith, il ragazzo ucciso dal suo amico

DUBLINO – A Dublino, Raekwon Pauldo, 21 anni, spara due volte in testa a un amico e compagno di studi dopo un’accesa discussione sul significato del perdono nella Bibbia.

Raekwon Pauldo e Jacquell Smith, 21 anni, che erano amici da molto tempo, come detto dal capo della polizia di Dublino,Tim Chatman, a un certo punto hanno iniziato a litigare sul significato del perdono e Pauldo ha sparato due volte allo studente. 

Smith è stato portato al Fairview Park Hospital dove è stato dichiarato morto mentre Pauldo è stato arrestato, scrive il Daily Mail.   “Tutti lo conoscevano”, ha detto il capo della polizia, “un bravo ragazzo che voleva laurearsi e che ha perso la vita per mano di un amico. Nel nostro Paese stiamo assistendo ad atti di violenza insensati, le persone si uccidono l’uno con l’altro come mosche”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other